hamburger menu

La videoguida ai referendum: la spiegazione dei cinque quesiti e come si vota

Domenica 12 giugno, dalle 7 alle 23, l'Italia è chiamata al voto per votare sui cinque referendum sulla giustizia ritenuti ammissibili dalla Consulta. Ecco la spiegazione dei quesiti e come si vota

videoguida_referendum_giustizia_12_giugno

ROMA – Domenica 12 giugno l’Italia è chiamata al voto per i cinque referendum sulla giustizia che sono ritenuti ammissibili dalla Corte Costituzionale. Le urne sono aperte dalle ore 7 alle 23. Si tratta di cinque referendum abrogativi, sui temi della legge Severino (scheda rossa), misure cautelari (scheda arancione), separazione delle funzioni dei magistrati (scheda gialla), valutazione sui magistrati (scheda grigia) ed elezioni del Csm (scheda verde).

In questa videoguida, la spiegazione dei cinque quesiti e le conseguenze in caso di vittoria del sì o del no. Per la validità del referendum, è necessario il raggiungimento del quorum della maggioranza (50%+1) degli aventi diritto al voto e che sia raggiunta la maggioranza (50%+1) dei voti validamente espressi.

LEGGI ANCHE: Nardella: “Il referendum è la bandiera di Salvini, sono propenso a non votare”

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-13T00:25:24+02:00