Tg Pediatria, edizione del 5 dicembre 2019

https://www.youtube.com/watch?v=i3D0XpZvP5I&feature=youtu.be MENINGOCOCCO B CAUSA 80% MENINGITI IN ETÀ PEDIATRICA Ogni anno in Italia più di 1.000 persone contraggono la meningite e di
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

https://www.youtube.com/watch?v=i3D0XpZvP5I&feature=youtu.be

MENINGOCOCCO B CAUSA 80% MENINGITI IN ETÀ PEDIATRICA

Ogni anno in Italia più di 1.000 persone contraggono la meningite e di queste circa una ogni due viene colpita da meningite meningococcica. In particolare il sierogruppo B, oltre ad essere particolarmente aggressivo con altissima letalità, è responsabile da solo di circa l’80% dei casi di meningite in età pediatrica, con una massima incidenza soprattutto nel primo anno di vita, tra il quarto e l’ottavo mese. Alberto Villani, presidente della Sip, fornisce maggiori chiarimenti su questi dati.

1 MILIONE I BIMBI MEDICALMENTE COMPLESSI, 10MILA CON TECNOLOGIA

Nel 2018 sono nati 439mila bambini, ma nel contempo aumentano quelli con necessità assistenziali complesse, che sono circa un milione e comprendono le patologie croniche. I bambini che hanno bisogno di una tecnologia per vivere sono, invece, circa 10mila in Italia e si parla anche di loro nel Libro Bianco della Fiarped. Renato Cutrera, presidente Fiarped, lo presenterà il 17 dicembre al ministero della Salute.

A ROMA IL PRIMO CONGRESSO CONGIUNTO SIP-SIN-SIMEUP LAZIO

“È una testimonianza dell’unità della Pediatria, dell’essere tutti con la stessa maglia e sotto la stessa bandiera”. Usa queste parole Pietro Ferrara, presidente Sip Lazio, per annunciare il primo congresso congiunto con le sedi regionali della Sin e Simeup, dal titolo ‘Insieme per il futuro’ il 13 e 14 dicembre a Roma. In programma 10 sessioni tematiche e 43 relazioni differenti.

BISOGNI COMPLESSI, LE CURE PALLIATIVE PER 10 BIMBI SU 10.000

“La parola magica è bisogni”. Tra i bambini con bisogni medicalmente complessi, solo alcuni sono eleggibili alle cure palliative e “non è affatto semplice averne una stima. Gli indici di letteratura parlano di 10 bambini su 10.000, per cui nella Regione Lazio siamo attorno a 940 bambini tra gli 0 e i 18 anni”. Lo dice Michele Salata, pediatra dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma (Opbg), che anticipa però l’arrivo di buone notizie.

:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»