Bonaccini: “Bene Draghi sul green pass Italia, accelera quello europeo”

stefano bonaccini
Il governatore dell'Emilia-Romagna plaude l'iniziativa del premier: "Il turismo è uno dei grandi giacimenti del futuro per la nostra regione"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – “Il green pass europeo a noi serve ed è utile, se abbiamo la vocazione di accogliere turisti che vengano da tutto il mondo. Se è difficile viaggiare nel mondo e si potrà viaggiare meno, quantomeno si potrà viaggiare di più in Europa. Il premier Mario Draghi, con le sue parole nette e chiare, ha dato un anticipo nazionale ed è ciò che serve, secondo noi, anche per aprire più velocemente la strada alla decisione europea che era stata già annunciata da Von der Leyen, qualche settimana fa”. Così sul ‘green pass Italia’ commenta il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, nel corso di una videoconferenza sul turismo oggi presentando lo spot di Stefano Accorsi a favore della città d’arte della regione. “In questi giorni- continua Bonaccini sul pass dopo lo slancio di Draghi- ho applaudito più volte le parole di Draghi, su diversi temi che riguardano il turismo e i viaggi. Questa del pass quindi è una grandissima occasione, è necessario averlo: come spero e credo, e comunque così ci muoveremo noi, permetterà un’accelerazione- rimarca il presidente regionale- verso il green pass europeo”.

Bonaccini aggiunge, lanciando una sorta di spot in primis per l’Emilia-Romagna: “Nonostante la pandemia e i suoi drammi quotidiani, abbiamo cercato di tenere in piedi quello che per l’Emilia-Romagna è uno dei grandi giacimenti del futuro, il turismo. Nel momento in cui ricomincerà a viaggiare, anche se per farlo come prima ci vorrà ancora tempo, vogliamo dire agli italiani ‘venite pure qui che troverete tutto quello che cercate, si sta bene in Emilia-Romagna, si mangia bene e si vive bene. E soprattutto, qualsiasi sia la disponibilità del vostro portafoglio troverete servizi di qualità per tutti‘, da Piacenza a Rimini”, conclude Bonaccini.

LEGGI ANCHE: Estate all’insegna della ‘workation’: i posti di vacanza più belli dove lavorare in Emilia-Romagna

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»