fbpx
X
Dire Oggi
Agenzia Dire
GRATIS su Play Store

VIDEO | Coronavirus, come si lavano le mani? Oggi il professore è Niccolò

ROMA – Sfregare prima le mani sotto l’acqua con il sapone, far scivolare poi la schiuma tra le dita e strofinare bene il palmo e il dorso, senza dimenticare di pulire anche le unghie e i polsi. Infine, risciacquare tutto sotto l’acqua corrente dopo aver contato fino a venti. È serissimo Nicolo’, un bambino di 7 anni con un disturbo dello spettro autistico, pronto a mostrare in un video diretto a tutti i bambini come si lavano le mani in occasione della Giornata mondiale dell’igiene delle mani. Nicolo’ e’ inserito da tre anni nel nel progetto Tartaruga dell’Istituto di Ortofonologia (IdO) di Roma. 

“All’inizio della quarantena- racconta la madre alla Dire- ho insegnato a Nicolo’ a lavarsi le mani per combattere questo virus. Allora abbiamo deciso di fare un video per mostrare a tutti i bambini come difendersi dal Covid-19 attraverso il lavaggio delle mani”. Perche’ l’imitazione e’ la prima forma di apprendimento: “Ho prima mostrato a mio figlio come mi lavo le mani e poi lui lo ha imparato e adesso lo fa da solo”.

Nicolo’ e la mamma non escono spesso, ma quando capita lui “non tocca nulla, spinge il bottone dell’ascensore con il gomito e indossa la mascherina e al rientro a casa si lava le mani”. Nicolo’ e’ un bambino “affettuoso, molto intelligente e non ha nessun problema a livello sociale. Sa, pero’, che adesso piu’ che mai deve mantenere le distanze sociali“, conclude la madre.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

5 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»