NEWS:

Atac, la Regione Lazio promette: “Nessun aumento del biglietto”

L'assessore Ghera ha fatto sapere che non ci saranno rincari a partire da agosto perché la Regione cercherà le risorse per scongiurarli

Pubblicato:04-07-2023 18:31
Ultimo aggiornamento:04-07-2023 18:31

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

La Regione Lazio impedirà l’aumento del biglietto Atac da 1,5 a 2 euro, programmato a partire dall’1 agosto. Lo ha assicurato l’assessore ai Trasporti Fabrizio Ghera, nel corso di un’audizione in Consiglio regionale. “La precedente giunta regionale aveva stabilito che dall’1 agosto scattasse l’aumento del biglietto- ha detto ghera- Abbiamo pensato col presidente Rocca che non sia giusto ed equo intervenire da subito senza avere ragionato a procedure diverse. E siccome non ci sarà un atto di giunta, non ci sarà aumento”.

“La giunta della Regione Lazio ha deciso di non procedere all’aumento” del biglietto Atac e Metrebus “cercando di trovare tutte le soluzioni sia nel bilancio regionale sia nel nuovo riparto del fondo nazionale
trasporti”, ha aggiunto Ghera. Se le risorse non fossero necessario per coprire tutta l’utenza, la Regione farà in modo di tutelare pendolari e studenti: “L’intento, anche qualora fosse impossibile trovare tutta la somma necessaria” ad evitare l’aumento del costo del biglietto e dell’abbonamento “è pensare a una soluzione per premiare o preservare coloro che sono abbonati per andare a lavorare, studiare o per svago gli abbonati e pendolari rispetto a chi fa un utilizzo momentaneo, giornaliero o settoriale dei mezzi pubblici, come i turisti”, ha concluso l’assessore.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy