hamburger menu

La Regione Campania avrà 145 nuovi autobus per il trasporto pubblico locale grazie ai fondi Pon

Nella riunione della Giunta tra i temi trattati anche le aree interne, il museo Madre di Napoli e un accordo con l'università di Salerno sulla cybersecurity

03-08-2022 16:19
vincenzo de luca
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

NAPOLI – La Giunta regionale della Campania guidata da Vincenzo De Luca, nella riunione di oggi, ha preso atto dell’ammissibilità al finanziamento (fondi Pon) per l’acquisto di autobus per un importo di 51 milioni di euro. Si tratta di 145 autobus di proprietà regionale da assegnare ad aziende del Tpl.

APPROVATA LA PERIMETRAZIONE DI UNA NUOVA AREA INTERNA, IL FORTORE

La Giunta, sempre nella riunione che si è tenuta oggi, ha individuato un’ulteriore “area interna” – il Fortore, nel Sannio – e ne ha approvato la perimetrazione ai fini dell’invio degli atti per l’avvio della fase di confronto con il Comitato nazionale Aree interne, al ministero per il Sud.

PER IL MUSEO DI ARTE CONTEMPORANEA MADRE DI NAPOLI SI PUNTA ALL’AMPLIAMENTO

Nel corso della riunione di oggi è stata anche acquisita una prima relazione tecnica su un edificio storico, adiacente al museo Madre, per una valutazione sulla possibilità di acquisirlo al patrimonio ai fini dell’ampliamento dello stesso museo d’arte contemporanea.

LA REGIONE CAMPANIA PREPARA UN ACCORDO CON L’UNIVERSITÀ DI SALERNO PER LA CYBERSECURITY

Approvato, poi, uno schema di accordo-quadro di collaborazione per la cybersecurity in Campania da stipularsi con l’Università di Salerno, che prevede la costituzione di un osservatorio che ha la finalità di individuare i livelli di vulnerabilità dei sistemi al livello regionale, oltre a sensibilizzare la collettività sui temi della cybersecurity.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-08-03T16:19:44+02:00