Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

In Veneto già 250.000 under 40 hanno prenotato il vaccino. Zaia: “Prova di civiltà unica”

CERIMONIA DI INAUGURAZIONE DEL NUOVO ANNO SCOLASTICO A VO'
La Regione ha aperto le agende per tutti i cittadini dai 12 anni in su, ed è stato un vero e proprio assalto, con grande soddisfazione del governatore
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

VENEZIA – A mezzanotte e un minuto di oggi la Regione Veneto ha aperto le prenotazioni dei vaccini contro il Covid a tutti i cittadini dai 12 anni in su, e alle 12 di oggi “abbiamo registrato già 250.000 prenotazioni, c’è stato l’assalto“. Lo comunica il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, oggi in conferenza stampa dalla sede della Protezione civile regionale a Marghera, parlando di “una prova di civiltà unica“. Di fatto, “siamo una delle pochissime Regioni in Italia ad aver aperto le prenotazioni per tutti dai 12 anni in su”, sottolinea poi Zaia, spiegando che la Regione ha riservato delle dosi per gli operatori del turismo, che da domani potranno prenotare slot dedicati, “con l’obiettivo del turismo Covid free”.

1.900.851 VENETI HANNO RICEVUTO LA PRIMA DOSE DI VACCINO

Nella giornata di ieri in Veneto sono state somministrate 20.286 dosi di vaccino contro il Coronavirus, di cui 15.605 prime dosi e 4.681 seconde dosi. Il totale delle dosi somministrate è arrivato a 2.857.538, pari all’89,2% delle forniture ricevute. Il 39% della popolazione ha ricevuto la prima dose (1.900.851 persone), mentre il 19,5% della popolazione ha ricevuto anche la seconda (949.160 persone. Il 97,9% degli over 80 ha ricevuto almeno una dose, così come l’86,4% della popolazione tra i 70 e i 79 anni, il 78,6% della popolazione tra i 60 e i 69 anni, l 49,4% della popolazione tra i 50 e i 59 anni, il 18,5% della popolazione tra i 40 e i 49 anni, il 75,2% dei disabili e il 73,7% dei vulnerabili. Questi i dati diffusi oggi dalla Regione Veneto.

ZAIA: “SIAMO ABBONDANTEMENTE IN ZONA BIANCA”

Nelle ultime 24 ore in Veneto sono stati individuati 63 positivi al Covid, con un’incidenza dello 0,63% sui 9.932 tamponi effettuati. I ricoverati sono in tutto 611, di cui 72 in terapia intensiva. “L’Rt è a 0,64, l’occupazione ospedaliera al 5% e l’incidenza è di 19,4 casi su 100.000 abitanti… Siamo abbondantemente in zona bianca“, ha dichiarato Zaia.

ZAIA: “IL LIMITE DI 4 PERSONE PER TAVOLO VA SUPERATO”

Secondo il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, il limite di quattro persone al tavolo nei ristoranti dovrà essere superato con la zona bianca. “A me sembra un’assurdità in zona bianca, in questa fase il limite di quattro persone al tavolo mi sembra un’esagerazione“, spiega Zaia anticipando che oggi ci sarà un incontro in merito. “La mia posizione è che se la stanza è piena, che differenza c’è tra fare una tavolata o mettere tutti in tavolini da quattro?”.

LEGGI ANCHE: Zaia: “La mia idea di zona bianca? Tutto aperto e niente coprifuoco”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»