Digitale, interazione e formazione: è online il nuovo sito di Anorc

Con un design rinnovato e nuove sezioni interattive
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – È online il nuovo sito dell’Associazione Nazionale degli Operatori e Responsabili della Custodia di contenuti digitali (ANORC) che con un design rinnovato e nuove sezioni interattive punta a essere sempre più un riferimento per la community italiana di esperti del digitale. In particolare con due importanti novità: gli ANORC.lab e il Progetto DIG.eat.

ANORC.LAB

Il primo è uno spazio di confronto con sei diversi tavoli di lavoro dedicati ai temi maggiormente curati dall’associazione come documenti, privacy, firme digitali sanità e PA. Ciascuno di questi Lab, guidato da un coordinatore scientifico, punta a stimolare un dialogo multidisciplinare sulle novità di settore e creare o consolidare rapporti tra professionisti.

DIG.EAT

Il secondo, DIG.Eat, già noto come evento annuale dell’Associazione (la prima edizione nazionale del 2020 è in programma per il 28 maggio a Milano), ora diventa anche un progetto articolato in diverse iniziative di rilevanza nazionale che punta a coinvolgere partner scientifici o tecnici di ANORC nel suo esclusivo ruolo di mercato. Oltre a queste novità, c’è la sezione dedicata al catalogo formativo di ANORC, con percorsi pensati per rispondere alle esigenze specifiche di Pubbliche Amministrazioni, società pubbliche e private e professionisti.

L’OFFERTA FORMATIVA

Oltre al Mastercourse (il percorso formativo di eccellenza che avrà inizio a Roma il prossimo 18 febbraio) è possibile scegliere tra la ricca offerta formativa sviluppata in collaborazione con diversi partner, selezionati tra Università e Enti di formazione specialistica nazionale.

I PRESIDI REGIONALI

Infine i Presidi Regionali, riflesso della presenza nel territorio, da sempre una delle prerogative di ANORC. Dalla nuova sezione dei Presidi Regionali sarà possibile monitorare l’attività associativa su scala nazionale, attraverso il lavoro svolto dai delegati di ANORC Mercato e i referenti di ANORC Professioni, rispettivamente incaricati di portare concretamente l’azione associativa nel contesto di riferimento, tessendo e coordinando i rapporti con istituzioni e realtà locali, diffondendo (anche nel confronto dialettico con i diversi stakeholder) una più vasta conoscenza del mercato e dei professionisti che lo compongono.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

3 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»