Dopo il successo di “Tutto è normale” atteso in autunno il nuovo album degli Organica

"Sui nostri social e sul canale YouTube sono presenti 4 nuovi video e stiamo lavorando al prossimo singolo" confessa la rock band alla Dire
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

NAPOLI – “Sicuramente sarà un album con molte canzoni, con sonorità diverse che valorizzi il testo ed il messaggio che vogliamo dare. Abbiamo molto materiale su cui stiamo lavorando e vorremmo realizzare un album doppio tutto autoprodotto che sarà diviso in due parti. C’è anche già il titolo ma lo diremo più avanti”. Così alla Dire gli Organica, al secolo Alessandro Pisacano e Attilio Scala, raccontano lanuova avventura della band.

“Sui nostri social e canale YouTube – spiegano – sono presenti quattro nuovi video di questo percorso che porterà all’album e stiamo già lavorando al prossimo singolo”. L’ultimo singolo con il relativo video, girato dal regista Davide Romolo tra Tokyo e Milano, è “Tutto è Normale”, un brano che “abbraccia il genere synthwave e retrowave con uno sguardo sempre ad aperture di rock alternativo”.

Gli Organica hanno alle spalle oltre 15 anni di sodalizio musicale e, pur con un solo album all’attivo, sono assidui frequentatori dei palchi rock di tutta Italia.

“Abbiamo sempre visto l’album come un progetto serio da realizzare e non tanto per farlo”, rimarcano. “Da lì, sicuramente, la scelta di porsi in un modo diverso ma soprattutto col giusto rispetto. Il nuovo materiale ci ha guidato in una direzione complessa e, fin da subito, era chiaro che non sarebbe stato facile ed immediato ma che avrebbe portato tanta soddisfazione. Ci siamo trovati a gestire la creatività semplicemente prendendoci i nostri spazi sia nella scrittura dei testi che nell’arrangiamento, spostandoci tra un casale immerso nella natura ad un appartamento nel centro di Milano portando poi tutto in studio di registrazione per dare il giusto sound col team di fiducia”.

Pisacano e Scala, nonostante le mode imperanti, non tradiscono l’anima rock della band dando “sempre molta attenzione alle sonorità che ci circondano. Siamo attratti dalle contaminazioni pur sapendo che comunque cantiamo in italiano, una lingua che non aiuta in certi generi ma cerchiamo di trovare il giusto compromesso con una frase o la scelta di una parola che possa condurre al giusto obiettivo”.

Il nuovo album degli Organica, il cui titolo al momento resta top secret, forse per scaramanzia, uscirà il prossimo autunno. Al momento la band, chiusa nello studio di registrazione, si crogiola nel successo riscontrato sul mercato spagnolo.

“Pare – confessano – ci apprezzino molto, nonostante i brani siano in italiano, e noi ne siamo davvero orgogliosi”.

Tutte le notizie sulla band e sul nuovo album in lavorazione sul sito organicaband.it.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

2 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»