Coronavirus, Speranza: “Italia grande paese, non bisogna avere paura”

L'entusiasmo del ministro della Salute dopo il risultato dei virologi dello Spallanzani, che sono riusciti a isolare il nuovo virus
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Tutto il sistema Paese è totalmente al lavoro su questa vicenda”. Il messaggio è che “l’Italia è un grande Paese, non bisogna avere paura e lo stiamo dimostrando con i fatti“. Lo dice il ministro della Salute, Roberto Speranza, a ‘In mezz’ora in più’ su Raitre, a proposito della diffusione dell’epidemia di coronavirus.

“DALLO SPALLANZANI NOTIZIA DI RILIEVO GLOBALE”

Il ministro della Salute, che stamattina era andato allo Spallanzani per incontrare i medici e portare la sua gratitudine per il grande lavoro di questi giorni, è stato invece accolto con una notizia strepitosa, e cioè che i virologi erano nel frattempo riusciti a isolare il nuovo virus del Coronavirus. “Quando sono arrivato qui ho appreso una notizia che credo abbia un’importanza molto rilevante e di cui dobbiamo essere orgogliosi come sistema paese. E’ una notizia di portata globale che testimonia l’eccellenza dei nostri ricercatori. Aver isolato il virus significa avere più chance di poterlo studiare e cosa si potrà fare per contrastarne la diffusione. Siamo orgogliosi che il nostro Paese abbia ottenuto questo obiettivo”, ha detto Speranza.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, lunedì all’alba in Italia i 70 bloccati a Wuhan. Li va prendere anche il viceministro Sileri

“NOSTRO SSN È UN PIETRA PREZIOSA”

“Oggi da qui arriva una notizia importante. E’ un punto importante, ma gli scienziati, i biologi dello Spallanzani sono riusciti a isolare il Coronavirus, siamo tra i primi del mondo e mettiamo questa nostra scoperta a disposizione di tutta la comunità scientifica del mondo. Questo testimonia la qualità del nostro servizio sanitario nazionale che dobbiamo difendere perchè è veramente una pietra preziosa”, dice ancora Speranza.

“DOMANI RIFERISCO A TUTTI I CAPIGRUPPO, BASTA DIVISIONI”

“Non dobbiamo fare propaganda o altro. Giù le bandierine, politica e partiti devono difendere la salute di tutti i cittadini. Per questo domani a palazzo Chigi, alle 18.30, ho convocato i capigruppo di tutte le forze politiche per lavorare insieme e dare una risposta”, dice Speranza.

“Ho chiamato personalmente i capigruppo di tutte le forze politiche. Ho parlato con i due capigruppo della Lega. Ho parlato anche con Berlusconi e Meloni che mi hanno dato segnali di grande disponibilità. Ho provato a contattare Salvini ma non ci sono riuscito”. Lo dice il ministro della Salute, Roberto Speranza, a ‘In mezz’ora in più’ su Raitre.

E a Matteo Salvini lancia questo messaggio: “Salvini è il leader di un partito importante. Noi lavoriamo per unire l’Italia e siamo al fianco dei nostri medici e infermieri. In questo momento di tutto c’è bisogno tranne che fare polemiche. Chi ha tempo da perdere fa polemiche”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

2 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»