Scuola, maltrattamenti a Bari: in manette 4 maestre

BARI – Spintoni, punizioni, schiaffi e minacce: così quattro maestre, arrestate dai carabinieri, avrebbero maltrattato alcuni bambini di scuola materna di Capurso, paese in provincia di Bari. Le donne, di età compresa tra i 39 e i 63 anni, sono accusate di maltrattamenti. Le vittime sarebbero i loro alunni, tutti di tre anni. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, nello scorso anno scolastico, le quattro insegnanti – insieme o da sole – manifestavano atteggiamenti violenti nei confronti dei bambini. Che venivano messi in punizione in un angolo della classe con il viso rivolto al muro, oppure venivano spinti fino a farli cadere sul pavimento. Erano chiamati “cattivi”, “monelli”, “rimbambiti” e talvolta – riferiscono i militari – sarebbero stati minacciati con frasi che spaventavano i piccoli a cui prospettavano morsi di cani, corde che li avrebbero legati e trasporto in caserma dai carabinieri. Le indagini, durate diverso tempo, si sono concluse con l’arresto delle quattro donne.

Leggi anche:

Ti potrebbe interessare:

26 ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»