Veneto

Venezia, Brugnaro: “Lo stadio Penzo non si tocca”

ROMA – Con la realizzazione del nuovo stadio del Venezia Fc nel quadrante Tessera, il vecchio stadio Penzo non sarà demolito, anzi, diventerà il perno di quella che sarà “una delle zone più belle di Venezia”. Lo chiarisce il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, oggi a margine della conferenza stampa di presentazione del Piano degli interventi.  “Il campo da calcio resta e nella mia intenzione verrà fatta una pista di atletica attorno”, spiega il sindaco, e ad essere demolite sarebbero semmai, “ma c’è da ragionarci”, le tubature di ferro. Ovviamente “resta la parte storica, che tra l’altro penso sia vincolata”. 

L’area “verde sportivo”, servirà a riqualificare “l’area che viene dalla Marina Fiorita, facendo trasparenza per arrivare fino al diporto velico, anche lì da sistemare e farlo più bello”, con l’idea di fare poi “case di medio livello, lusso sostenibile”. Insomma, “non si tocca il campo da calcio, anche perché è proprio quello che valorizza l’intero contesto”.

Leggi anche:

Ti potrebbe interessare:

26 luglio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»