Roma, torna la Festa dell'Unità: incontri e musica a Ex Dogana

Lazio

Roma, torna la Festa dell’Unità: incontri e musica a Ex Dogana

ROMA -Dal 22 luglio al 5 agosto torna a Roma la Festa dell’unità, evento annuale del Partito democratico, organizzata quest’anno all’Ex Dogana di San Lorenzo. Quindici giorni di assemblee e dibattiti su temi di interesse cittadino con i protagonisti della scena politica locale e nazionale tra musica, giochi, film e spettacoli che prenderanno il via domenica alle 19. “Care democratiche, cari democratici, a Roma torna la Festa dell’unità: dal 22 luglio al 5 agosto riapre il cantiere di ‘Tutta un’Altra Roma – Festival dell’unità 2018’ presso gli straordinari spazi della Ex Dogana di Via dello Scalo San Lorenzo 10. Un’occasione di incontro e di confronto aperto alla città, 15 giorni di assemblee e di dibattiti su tutti i temi di interesse dei romani con tutti i protagonisti della scena politica, civica ed associativa romana e nazionale”, si legge in una comunicazione diffusa dal Pd Roma. “Perché il riscatto di Roma è una sfida per l’intero Paese. Anche quest’anno sarà molto più di una festa per illuminare il cuore dell’estate con iniziative politiche, presentazioni di libri, proiezioni di film, musica, giochi e spettacoli”. E così, spiegano gli organizzatori, “ogni giorno a partire dalle 19 discuteremo di un tema cruciale per la città, avviando un confronto aperto non soltanto a tutti i nostri iscritti e rappresentanti istituzionali, ma anche a tutte le forze sociali, politiche, economiche e con tutti quei cittadini che vorranno aiutarci a costruire ‘Tutta un’altra Roma’. Una festa dedicata a tutti coloro che si battono ogni giorno per resistere al degrado, contrastare il declino e costruire il riscatto della città più bella del mondo. Nei prossimi giorni il programma completo degli appuntamenti. Vi aspettiamo domenica 22 luglio dalle 19.00 per l’apertura ufficiale, se volete contribuire attivamente e direttamente all’organizzazione della festa vi invitiamo a comunicare al piú presto la vostra disponibilità all’indirizzo [email protected]”.

Leggi anche:

Ti potrebbe interessare:

19 luglio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»