AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE Emilia-Romagna

A Bologna c’è ‘Garp’, vetrina per scrittori under 30

scritturaBOLOGNA –  Un festival letterario per autori di narrativa, ma con una particolarità: la rassegna è tutta dedicata ai giovani scrittori under 30. Si chiama “Garp” e si svolgerà da sabato a domenica in 25 luoghi di Bologna tra librerie, biblioteche, scuole e locali. Dopo un’edizione “zero” organizzata nel 2012, da quest’anno l’intenzione dei promotori (la casa editrice Caracò e l’agenzia letteraria Otago) è di rinnovare l’appuntamento ogni anno.

Attualmente, spiegano gli organizzatori, in Italia “Garp” è l’unica manifestazione strutturata dedicata esclusivamente agli scrittori con meno di 30 anni. “E’ proprio il genere di iniziativa che sembra pensata per Bologna e viceversa”, commenta in conferenza stampa Mauro Felicori, dirigente del dipartimento Promozione della città di Palazzo D’Accursio. Del resto, Bologna è “la città degli esordi”, aggiunge Felicori: dall’Università al Conservatorio, “il nostro è un vivaio di talenti di rilievo europeo”. L’obiettivo è portare sotto le Due torri “i giovani artisti di adesso che però diventeranno i grandi scrittori di domani”, sottolinea Marco Nardini di Otago, con l’auspicio che Garp possa diventare un “punto di riferimento per tutti gli autori under 30 di talento”. Se si è deciso di non confinare il festival alle sole librerie è perchè la rassegna vuol essere “un momento di festa” per tutta la città, aggiunge Maria Cristina Sarò di Caracò. Sono 32 gli autori che prenderanno parte al festival.

Il programma “Garp” prevede anche un workhop sulla narrazione breve a cura di Bottega Finzioni, la scuola di scrittura fondata da Carlo Lucarelli, oltre ad un concorso riservato agli scrittori esordienti, sempre under 30.

In questo caso si tratta di una “start up”, segnala Sarò, perchè l’idea è di costruire un futuro “Premio città di Bologna” dedicato alla narrativa under 30: se ne parlerà nell’ambito di una tavola rotonda che si svolgerà sabato all’Urban center.

di Maurizio Papa

(Video in abbonamento)

19 maggio 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988