Il giallo della manina? De Magistris: “La soluzione ce la darà Crozza”

NAPOLI – Sul giallo che ruota intorno al testo del decreto legge in materia fiscale che, secondo il vicepremier Luigi Di Maio, sarebbe stato manipolato da una “manina” politica o tecnica, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, non ha dubbi: “è una vicenda surreale. È una mescolanza tra una verità e una pseudo verità, tra atti formali e fake news”. Per il primo cittadino partenopeo siamo davanti a un “teatrino istituzionale e il Paese ne esce a pezzi”.

“Ci affideremo a Crozza”

Tutto questo “non è rassicurante” rimarca de Magistris riferendosi “all’incidente” dei test universitari di accesso a medicina o al “condono fiscale che c’è e non c’è”. Per districarsi tra le versioni di Di Maio, Salvini e Conte, consiglia il sindaco, “vorrà dire che ci affideremo a Crozza e in base a quello che dice trarremo le nostre conclusioni”.

Leggi anche:

Decreto fiscale, Centinaio: “Manina? Mia non era, non c’ero”

Conte: “La manovra è bella. La controllerò articolo per articolo”

Di Battista: “Porcate pro-evasori non passeranno, grazie Luigi”

Ti potrebbe interessare anche:

18 ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»