TG-Lazio

Roma, esercenti in piazza e serrata bar-ristoranti in centro; Trasporti, entro 2020 lavori Tor Vergata Roma-Giardinetti

ROMA, ESERCENTI IN PIAZZA E SERRATA BAR-RISTORANTI IN CENTRO 

Al grido di “uniti si vince” gli esercenti romani sono scesi in piazza questa mattina per protestare “contro il degrado della citta’” e per chiedere al Campidoglio di rivedere i Piani di massima occupabilita’, quelli che regolano la presenza dei tavolini nelle aree del Centro storico, e di sospendere il Catalogo degli arredi. Una delegazione ha incontrato l’assessore al Commercio del Comune di Roma, Carlo Cafarotti, che si e’ impegnato a convocare entro un mese un tavolo di confronto. Oltre alla manifestazione, circa 150 bar e ristoranti del centro storico hanno deciso di rimanere chiusi per tutto il giorno.

TRASPORTI, ENTRO 2020 LAVORI TOR VERGATA ROMA-GIARDINETTI 

Entro il 2020 potrebbero partire i lavori per il potenziamento della ferrovia Roma-Giardinetti e soprattutto per la sua nuova diramazione da Torrenova a Tor Vergata. E’ una delle novita’ emerse durante la presentazione dei risultati del Piano urbano della mobilita’ sostenibile del Comune di Roma. La nuova linea, di fatto la trasformazione del cosiddetto tram giallo, costera’ circa 100 milioni di euro. Il sindaco, Virginia Raggi, ha invece spiegato che stanno andando avanti i progetti di fattibilita’ per la funivia di Casalotti, mentre su quella per Monte Mario sono in corso delle valutazioni.

TRAFFICO DROGA MAROCCO-ITALIA-SPAGNA: 10 ARRESTI 

I Carabinieri hanno smantellato un’organizzazione criminale dedita al traffico internazionale di droga importata dal Marocco, attraverso la Spagna, e destinata alle principali piazze di spaccio romane: dal Pigneto a San Lorenzo, da Tor Bella Monaca a Centocelle e Borghesiana. Dieci le persone arrestate: sette marocchini, un algerino, un italiano e un albanese. Nel corso delle indagini sono stati individuati rapporti di alcuni indagati con esponenti di spicco del clan camorristico Polverino-Orlando di Marano di Napoli.

A ROMA APRE PALAZZO MERULANA, CASA DEL NOVECENTO ITALIANO 

Da oggi Roma ha uno spazio interamente dedicato all’arte italiana del primo Novecento. E’ Palazzo Merulana, sede della collezione di Claudio ed Elena Cerasi, inaugurata questa mattina dal sindaco di Roma, Virginia Raggi. Presente anche il governatore, Nicola Zingaretti. Nei quattro piani della nuova location sono esposte opere di Balla, Casorati, De Chirico, Donghi, Janni, Cambellotti. Lo spazio, che ha anche un bar, un bookstore e una sala eventi, si candida a diventare uno dei nuovi poli attrattivi di Roma. “E’ un progetto a 360 gradi che arricchisce la Capitale” ha commentato Raggi.

10 maggio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»