Sanità

La Pera (Sia): “Collaborare con medicina generale per prevenzione andrologica dei ragazzi”

ROMA – “Abbiamo effettuato uno screening sia a Ostia che a Ladispoli che ha dimostrato come oltre il 50% dei ragazzi visitati presentino una patologia piu’ o meno grave all’apparato genitale, e questa e’ una cosa molto importante che i genitori devono sapere”. Lo ha dichiarato Giuseppe La Pera, responsabile scientifico della Societa’ italiana di andrologia, a margine del convegno Sia ‘Il ruolo degli affetti nei pazienti sottoposti a chirurgia per cancro della prostata’.  

“E’ importante poter dare una soluzione, ci vorrebbe una legge regionale che prevedesse una visita medica gratuita per tutti ragazzi all’apparato genitale, oltre alla creazione nei maggiori ospedali romani di strutture uro-andrologiche, con autonomia di budget, per poterle trattare. Sara’ fondamentale- ha concluso- la collaborazione con il medico di Medicina generale che potrebbe essere il primo step di questa campagna di prevenzione”.

10 aprile 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»