Migranti, odio sul web per Baglioni: “Via anche tu col passerotto”

Gli haters attaccano il cantante per aver detto che la vicenda dei 49 migranti bloccati nelle acque maltesi, farebbe ridere, se non ci fosse da piangere.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – ‘Boicottiamo Sanremo‘. Da colonna sonora dell’amore di tanti italiani a vittima degli hater sulla rete. Il web non perdona Claudio Baglioni, cantautore amato da più generazioni, finito anche lui nel tritacarne degli odiatori ditgitali, dopo aver detto che la vicenda dei 49 migranti bloccati nelle acque maltesi, farebbe ridere, se non ci fosse da piangere.

“Canta che ti passa”, gli manda a dire, via social il ministro dell’Interno Matteo Salvini. E’ la stura a una valanga di commenti negativi su twitter, molti dei quali propongono di boicottare la rassegna sanremese. Secco @splimber69: “E’ inutile stare qui a protestare contro Baglioni- scrive- vogliamo fargli pesare veramente la questione? Bene è semplicissimo: boicottiamo il festival di Sanremo, così si accorgerà della differenza di audience rispetto allo scorso anno e magari capirà che il silenzio ha molti pregi”.

L’opinione di Baglioni non va giù a molti, che preferirebbero vederlo discutere di musica e televisione, ma non di migranti. “E adesso anche #Baglioni fa lo statista. Chiedetelo anche a Totti, no?”, propone @and_alfano. Per @Taurinense siamo davanti ad “un altro fenomeno coperto di soldi che fa l’ipocrita clericale”. Impietoso il giudizio di @M. Luisa Pellegrini: “Mai piaciuto come cantante, figurati come politico”. Della stessa linea @GPerenne: “Si occupi di Sanremo”, scrive aggiungendo di augurarsi di non vedere durante il Festival “qualche siparietto pro migranti non richiesto”. “Ha parlato Ken…”, aggiunge sarcastico @LucaOfFriends. Mentre @flaviovento paragona le sue dichiarazioni ad una “nota stonata, ritenta!”, gli urla. @NickyAmala lo paragona a Fazio, “uno dei miracolati della sinistra. Logico che si schieri con chi gli ha unto la cadrega coi milioni dei contribuenti”.

C’è poi chi cita, in chiave negativa, alcuni grandi successi di Baglioni. Una discografia al contrario dove le canzoni sono il pretesto per altrettanti sfotto’. @sergiosky8 non vede “che rilevanza abbia il pensiero di Baglioni. Pensi alla maglietta fina, fa più bella figura, secondo me”, dice. Mentre @Salvatorepoli2 consiglia al cantante di “seguire il passerotto, che è meglio!”. Tra gli hater ci sono anche quelli che non perdonano al cantautore il possesso di una villa a Lampedusa. Tra questi @Gilgamesh, che sottolinea: “Gli si svaluta il valore della villetta a Lampedusa”. O @lodevodire: “Parla il signore con la villa abusiva e i milioni spesi per tirarsi la faccia”. La pensa allo stesso modo @LittleF, che ripete il refrain “Baglioni ospitali a casa tua…”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

10 Gennaio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»