Sanremo 2019, al fianco di Baglioni ci saranno Claudio Bisio e Virginia Raffaele

L'armonia sarà il leitmotiv della 69esima edizione della kermesse canora, in onda su Rai 1 dal 5 al 9 febbraio 2019.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA- É ufficiale, saranno Virginia Raffaele e Claudio Bisio ad affiancare Claudio Baglioni nella conduzione della 69esima edizione del Festival di Sanremo. La notizia è stata comunicata questa mattina durante la conferenza stampa di presentazione della kermesse canora, che andrà in onda su Rai 1 dal 5 al 9 febbraio 2019.

Un’edizione che, come il numero 69, “richiama l’idea della simmetricità”. Quest’anno, spiega Baglioni, sarà l’armonia il leitmotiv, “come approdo per sposare elementi apposti e lontani”. 

Sul numero 69 scherza invece Bisio che dichiara: “Quando Baglioni mi ha chiamato ho pensato subito al numero dell’edizione del Festival: 69. E subito mi è venuta in mente Virginia. Sì sì, lo yin e lo yang…”.  Raffaele dal canto suo spende parole di lode nei confronti di Bisio e scherza con Baglioni: “Per me Bisio è un mostro (anche) sul palco. Ringrazio molto anche Baglioni, che mi ha voluta nonostante l’anno scorso sia stata un po’ scostumata dandogli dell’anziano. Lo ammetto: non lo era, l’anno scorso”.

Gli ospiti

Non sono previsti per ora ospiti internazionali, ma sul palco dell’Ariston non mancheranno le incursioni di Pippo Baudo e Fabio Rovazzi, mentre per il dopofestival è stata confermata la conduzione di Rocco Papaleo. Tra gli ospiti canori Baglioni ha anticipato la presenza di Andrea Bocelli con il figlio, Giorgia, Elisa. 

Interrogato sulla questione dei migranti il direttore del Festival ha dichiarato: “Se non fosse drammatica la situazione sarebbe da ridere. Siamo un po’ alla farsa, non far sbarcare 40 persone non risolve il problema. Dobbiamo metterci tutti nella condizione di risolverla”. “Siamo un Paese rancoroso, guardiamo con sospetto il diverso. Il nostro Paese è totalmente disarmonico, confuso. Con il Festival a noi interessa creare un senso armonico”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

9 Gennaio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»