AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE Emilia-Romagna

Notte rosa, da Comacchio a Pesaro 2,5 milioni di persone “contro ogni paura”

BOLOGNA – Regione Emilia-Romagna, Apt e Destinazione Romagna si godono l’ennesimo successo della Notte rosa sulla riviera, che è andata in scena ieri aprendo un programma che si concluderà domani: il “Capodanno dell’estate italiana“, festeggiato da Comacchio a Pesaro lungo 130 chilometri di costa adriatica, secondo gli organizzatori registrerà in tutto il weekend la presenza di circa due milioni e mezzo di partecipanti per un giro d’affari superiore ai 200 milioni di euro, come indicato dall’Osservatorio turistico dell’Emilia-Romagna realizzato da Unioncamere in collabarazione con Trademark Italia. “Ancora una volta la Notte rosa si è confermata una grande festa popolare apprezzata da un grande pubblico. Ne siamo orgogliosi”, dichiara l’assessore regionale al Turismo, Andrea Corsini, in una nota diffusa da Apt: “Far festa assieme, in tutta sicurezza e contro ogni paura, è la forza di questa terra dove enti pubblici e operatori economici hanno dato il meglio spalancandosi al mondo”.

In questo contesto, “un ringraziamento particolare va indirizzato a tutte le forze dell’ordine per l’impegno profuso per la riuscita dell’evento”, aggiunge Corsini. “In questi 12 anni la Notte rosa ha saputo cambiare, riaffermarsi, crescere, fino a diventare l’unico evento in Italia che unisce, insieme, più territori per generare economia e lavoro attraverso un prodotto immateriale”, sottolinea il presidente di Destinazione Romagna, Andrea Gnassi, sindaco di Rimini: “La Notte rosa porta immagini, persone, fotografie e colori della Romagna nel mondo. Riesce ad esprimere il nostro carattere di complicità, cordialità, reciprocità, sorriso, voglia di incontrarsi”.

©Giorgio Salvatori

Ancora una volta la Notte rosa “è stata un successo vissuto e partecipato insieme”, aggiunge la presidente di Apt Servizi, Liviana Zanetti: “La Notte Rosa è un evento straordinario e unico, contro ogni paura, che è possibile realizzare solo qui, in questa terra con l’anima e il sorriso, accogliente e ospitale, aperta al mondo”. L’evento, segnala l’Apt, è stato seguito da giornalisti italiani ed esteri. Hanno partecipato alla Notte rosa, e sono stati coinvolti in un tour alla scoperta del territorio regionale, i reporter russi Arseny Oganesyan (direttore generale del quotidiano “Izvestiya”), Tatiana Ignatova (direttrice del canale televisivo “Tpo”, trasmesso in Russia e Bielorussia), Aleksandr Bunin (voce di radio “Serebryany”). Presenti anche i giornalisti di diversi quotidiani irlandesi: John Francis (“Sunday Indipendent”), Annenarie O’Connor (“The Examiner”), Katie O’Neail (“Irish Daily Mail”).

LEGGI ANCHE:

Ecco la Notte Rosa 2017, con Samuele Bersani, i Kolors, i Litfiba e Paola Turci

In Riviera arriva la Notte rosa, ed è lunga 130 chilometri/FOTO

08 luglio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988