“Non siamo più terroni di m…a?”, Renzi fa un’interrogazione a Salvini sull’ordine di cancellare il video

"Non è in gioco una banalità ma una libertà personale", dice il senatore Pd. Il video girato a Salerno da una ragazza che fingeva di volere selfie col ministro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA  – “Salvini, non siamo più terroni di merda?”. La domanda arriva da Valentina, ragazza di Salerno, che avvicina il ministro dell’Interno per un selfie di rito e si riprende in video vicino a Salvini con la fatidica domanda, che rimanda alle posizioni storicamente antimeridionaliste  del leader della Lega. Cosa succede, dopo? “Cancella questo video”, ordina Salvini. E la ragazza ha visto il suo telefono temporaneamente sparire nelle mani delle forze dell’ordine, che poi gliel’hanno restituito. Ora arriva l’interrogazione parlamentare di Matteo Renzi.

“A che titolo Salvini ordina di cancellare un video e le forze dell’ordine strappano il telefonino a una ragazza? Ho fatto una interrogazione al Ministro dell’Interno. Mi dovrà rispondere in Senato, non con un selfie. Non è in gioco una banalità ma una libertà personale”, annuncia su twitter il senatore Pd Matteo Renzi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

7 Maggio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»