Mondo

Zambia, droni in volo sulla savana contro i bracconieri

ROMA – Droni in volo sulla savana dello Zambia per garantire la sicurezza dei parchi nazionale e contrastare la caccia illegale. “Il governo e’ molto preoccupato per il livello di bracconaggio” ha spiegato Charles Banda, il ministro del Turismo. “L’uso della tecnologia degli aeromobili a pilotaggio remoto ci aiutera’ nella sorveglianza dei siti poco raggiungibili dalla guardia forestale”.

La notizia del nuovo programma di sorveglianza e’ stata accolta positivamente dalle ong ambientaliste

Il direttore del Wwf nello Zambia, Nachilala Nkombo, ha sottolineato che il bracconaggio penalizza il turismo, piu’ sviluppato nei Paesi vicini nonostante le attrattive dell’ex Rhodesia. Secondo un sondaggio citato questa settimana dalla stampa di Lusaka, nel 2016 nello Zambia e in altre regioni d’Africa i bracconieri hanno abbattuto fino al 30 per cento degli animali della savana.

5 marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»