Politica

Proposta una commissione d’inchiesta su connessioni tra morti Pasolini, Enrico Mattei e Mauro De Mauro

ROMA  – Paolo Bolognesi (Pd), presidente dell’Associazione 2 agosto 1980 e Serena Pellegrino (SI) hanno presentato una proposta di legge per l’istituzione di una Commissione d’inchiesta parlamentare monocamerale che indaghi sull’omicidio di Pier Paolo Pasolini. Oltre ad appurare la dinamica e il movente del delitto, l’inchiesta dovrà approfondire le possibili connessioni tra l’omicidio di Pasolini e quelli di Enrico Mattei e Mauro De Mauro, verificare le eventuali implicazioni della Loggia P2, di “apparati, strutture o organizzazioni” “comunque denominati” e “ analizzare le modalità di azione delle amministrazioni dello Stato”.

pasolini

Sottoscritta da sessantuno deputati, la proposta di legge è sostenuta da oltre 10.000 cittadini che hanno firmato la petizione lanciata su change.org dal legale del cugino di Pasolini, Stefano Maccioni e da numerosi esponenti della cultura – come Dario Fo e Dacia Maraini – perché sia approvata dall’Aula in tempi celeri. “Ci auguriamo- ha commentato Bolognesi in una nota- che il Parlamento e il presidente della Commissione Affari Costituzionali della Camera, accolgano la forte richiesta della società civile di indagare sull’omicidio Pasolini compiendo così un atto doveroso di verità e giustizia che sarebbe incomprensibile negare”.

3 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»