Ong tedesca Sea Eye salva 64 migranti, Salvini: “Vadano ad Amburgo”

Tra loro 10 donne, 5 bambini e 1 neonato
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  La Ong tedesca Sea Eye è intervenuta al largo della Libia per soccorrere 64 migranti, che ora sono in attesa di sapere dove sbarcare. “Nave Alan Kurdi di Sea Eye ha appena concluso il salvataggio di 64 persone, di cui 10 donne, 5 bambini e 1 neonato. Ora chiediamo che Italia o Malta assegnino loro un porto sicuro di sbarco”. Lo scrive su twitter Mediterranea Saving Humans, la rete delle associazioni italiane che con Nave Mare Jonio, in attesa di ripartire da Marsala, si alterna nel Mediterraneo centrale con le altre navi Ong nell’azione di monitoraggio.

SALVINI: “VADA AD AMBURGO”

“Nave battente bandiera tedesca, Ong tedesca, armatore tedesco e capitano di Amburgo. È intervenuta in acque libiche e chiede un porto sicuro. Bene, vada ad Amburgo”, scrive su twitter il vicepremier Matteo Salvini.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

3 Aprile 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»