Sicurezza, Salvini: “Da giugno pistole elettriche alle forze dell’ordine”

L'annuncio di Salvini. Che ricorda: "In tutta Italia quest'anno assumiamo 8 mila forze dell'ordine grazie ai soldi risparmiati sull'immigrazione con i porti chiusi"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – “A giugno partirà la dotazione delle pistole elettriche per le forze dell’ordine così come avviene negli altri Paesi del mondo”. Lo afferma il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, intervenendo ai microfoni di LadyRadio.

A Firenze “sono già arrivati 46 poliziotti- aggiunge, rispondendo alle sollecitazioni di un ascoltatore-. Altri 13 sono in arrivo. Se aggiungiamo i finanzieri, i vigili del fuoco, i carabinieri superiamo” la quota promessa di forze dell’ordine.

“In tutta Italia assumiamo 8 mila forze dell’ordine quest’anno grazie ai soldi risparmiati sull’immigrazione con i porti chiusi e le espulsioni- sostiene-. Chiaramente non facciamo tutto in nove mesi, perché quando fai un concorso devi scegliere, formare” gli agenti, sottolinea.

“Ricordo al signor Nardella- aggiunge, rivolgendosi al sindaco di Firenze- che abbiamo sbloccato noi le assunzioni delle forze dell’ordine che erano bloccate da anni”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

1 Aprile 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»