hamburger menu

Lepore ai bolognesi: “Il cassonetto non va? Chiamate la manutenzione”

Il sindaco racconta: "Io l'altro giorno l'ho fatto e la riparazione è stata effettuata in mezz'ora"

Pubblicato:30-09-2022 19:57
Ultimo aggiornamento:30-09-2022 19:57
Canale: Bologna
Autore:
Lepore con lo spazzino di quartiere
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

BOLOGNA – Il cassonetto dei rifiuti non funziona? Segnalatelo a Hera in modo da ripristinare la corretta raccolta del pattume “e vedrete che Bologna sarà più bella e pulita”. E’ l’appello lanciato dal sindaco Matteo Lepore nel corso dell’intervista rilasciata a Trc per la prima puntata della nuova stagione di “Dentro la città”, che andrà in onda stasera.

LEGGI ANCHE: Nei parchi italiani 5 rifiuti ogni metro quadro, l’indagine di Legambiente

IL SINDACO: IO HO TELEFONATO, PROBLEMA RISOLTO IN MEZZ’ORA

Lepore parte da un episodio a cui spiega di aver assistito l’altro giorno in via del Pratello, dopo aver pranzato con la moglie in un’osteria. C’era un bidone non funzionante “e tutti i cittadini che passavano di lì buttavano la sportina piena di immondizia di fianco al cassonetto, perché la smart card non andava”, racconta il sindaco. Eppure “sopra il cassonetto c’è un numero verde grande così, con scritto ‘se ci sono problemi chiama Hera. Io ho chiamato e in 30 minuti- assicura Lepore- sono arrivati, hanno riparato il cassonetto e ripristinato la raccolta con la smart card”.

“NOI STIAMO LAVORANDO, MA I CITTADINI DEVONO COLLABORARE”

Perché raccontare questo episodio? “Noi stiamo lavorando- sottolinea il primo cittadino- perché la raccolta migliori, stiamo investendo più risorse, stiamo aumentando la pulizia dei pavimenti del centro storico e delle colonne, vedrete sempre di più gli spazzini di quartiere che vi avvicinano e vi chiedono dei consigli su come pulire la città. Ma- avverte Lepore- è molto importante la collaborazione, significa che i rifiuti vanno buttati nel cassonetto e che se le cose si rompono, come ad esempio i bidoni, contattando Hera si può subito attivare la manutenzione e abbiamo bisogno della partecipazione dei cittadini per farlo”. In questo modo, “vedrete che Bologna sarà più bella e più pulita”, garantisce il sindaco.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-09-30T19:57:38+01:00