hamburger menu

Il Papa torna a parlare di dimissioni: “La porta è aperta, ma non adesso”

Il Pontefice sul volo di ritorno dal Canada: "Fino ad oggi non ho sentito di pensare a questa possibilità, ma è un'opzione normale"

30-07-2022 15:50
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – “La porta è aperta, è un’opzione normale, ma fino ad oggi non ho bussato a questa porta, non ho detto ‘andrò in questa stanza’, non ho sentito di pensare a questa possibilità. Ma questo non vuol dire che dopodomani non cominci a pensarci, no?“. Interpellato dai giornalisti sul volo di ritorno dal Canada, Papa Francesco, come riporta AgenSIR, ha risposto così alle domande sulle sue eventuali dimissioni, tema che torna ricorrente nelle ultime dichiarazioni del Pontefice. “Ma in questo momento sinceramente no“, ha ribadito Francesco, secondo quanto riferisce Vatican news.

“Anche questo viaggio è stato un po’ il test – ha osservato il Papa – È vero che non si possono fare viaggi in questo stato, si deve forse cambiare un po’ lo stile, diminuire, pagare i debiti dei viaggi che ancora si devono fare, risistemare… Ma sarà il Signore a dirlo. La porta è aperta, questo è vero”, ha ammesso. Interpellato su un possibile identikit del suo successore, Francesco ha risposto: “Lasciamo questo lavoro allo Spirito Santo“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-07-30T15:50:45+02:00