Coronavirus, lo psicologo: “Il ritorno in classe sarà un momento positivo per i bimbi”

Castelbianco (IdO): “La didattica a distanza traghetta gli studenti verso un nuovo anno, anche grazie al lavoro svolto dagli insegnanti"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Quando i bambini torneranno a scuola sarà un momento molto positivo e importante. Gli studenti troveranno tutto inalterato e potranno ripartire da dove avevano lasciato e con tutta l’esperienza dell’insegnamento a distanza”. A parlare è Federico Bianchi di Castelbianco, direttore dell’Istituto di Ortofonologia (IdO), che su Rai 2, al programma ‘Diario di casa’, risponde alle preoccupazioni dei genitori sull’impatto che il rientro in classe avrà sui loro figli.

“Sarà un bel momento – spiega lo psicologo – anche grazie al lavoro che i docenti stanno facendo ora con la didattica a distanza, che mantiene i rapporti, il filo dell’insegnamento e la comunicazione. Questo – conclude – li traghetterà all’inizio del nuovo anno scolastico”.

 

IDO È AL FIANCO DELLE FAMIGLIE

L’equipe multidisciplinare dell’IdO offre in questo periodo di emergenza delle consulenze gratuite e mette a disposizione numerosi video tutorial per le famiglie di bambini e ragazzi affetti da disturbi globali e specifici dello sviluppo, disagio scolastico e psicologico attraverso gli sportelli ‘Ido con voi’ (sul sito www.ortofonologia.it, realizzato in collaborazione con la Società italiana di pediatria) e ’30 psicologi in ascolto’ nell’ambito del progetto ‘Lontani ma vicini’ (sul sito www.diregiovani.it). Quest’ultimo rivolto anche agli insegnanti.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

30 Aprile 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»