hamburger menu

A Firenze 10.000 alberi in dieci anni, è il ‘bosco’ di Nardella

Il sindaco fa il conto dei risultati ottenuti nel corso dei due mandati e non si accontenta: "Supereremo abbondantemente quota 10.000"

Pubblicato:29-11-2022 19:36
Ultimo aggiornamento:29-11-2022 19:36
Canale: Ambiente
Autore:
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

FIRENZE – In dieci anni verranno piantati quasi 10.000 alberi a Firenze. Forse di più, spera il sindaco Dario Nardella, che fa il calcolo sommando i risultati del primo e del suo secondo mandato, quello in corso. Nell’arco delle due legislature “superiamo abbondantemente i 10.000 nuovi alberi” per un risultato “che va oltre le previsioni”, esulta annunciando l’intenzione di far meglio delle cifre ad oggi ufficiali. Ovvero i 5.000 alberi messi a dimora la scorsa legislatura, i 3.000 previsti nel 2023 a cui si aggiungono i 1.500 finanziati con risorse europee, quelle dei fondi React.

E NEL 2023 PIANO DA 18 MILIONI SUL VERDE CON 68 INTERVENTI IN CITTÀ

Proprio grazie alle risorse dell’Unione, il 2023 a Firenze è stato ribattezzato da Palazzo Vecchio “l’anno del verde”. Il Comune, infatti, avrà a disposizione 12 mesi di tempo per realizzare e rendicontare 68 interventi finanziati con 18 milioni di stanziamenti europei. Un piano “rivoluzionario”, dice sempre il sindaco, scandito da una girandola di azioni. Come quelle sui giardini riqualificati e restituiti ai cittadini, i ‘pocket garden’ e le aree verdi valorizzate. E che, oltre ai 1.500 nuovi alberi, si strutturerà anche in 1.800 metri quadrati di pareti verdi su scuole e edifici comunali, 2.000 metri lineari di strade e piazze alberati e tre ‘aree quiete’.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-11-29T19:36:23+01:00

Ti potrebbe interessare: