Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Domenica a Bologna gite, grigliate e basket: 105 multe dai Carabinieri

Bologna polizia piazza carabinieri controlli coronavirus
A Camugnano un uomo, sanzionato mentre si stava facendo un aperitivo davanti a un locale, ha rivolto agli agenti la frase "Voi non sapete chi sono io", rimediando anche una denuncia per traffico di influenze illecite
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Ieri la giornata di bel tempo ha fatto ‘cadere in tentazione’ molte persone, e si è conclusa con 105 multe per violazione delle norme anti-Covid comminate dai Carabinieri di Bologna, che complessivamente hanno identificato 818 persone e controllato 434 veicoli e 74 esercizi pubblici. Soltanto a Bologna, si legge in una nota, i militari della Compagnia Bologna Centro hanno sanzionato “una sessantina di persone, per lo più studenti che, richiamati dalla giornata di sole, sono usciti di per fare delle grigliate e delle partite di basket“.

Anche a Borgo Panigale e Molinella sono scattate diverse sanzioni, per l’esattezza 16 nel primo caso e 12 nel secondo. Gli altri trasgressori, in gran parte automobilisti che, stufi di stare in casa, volevano fare una ‘gita domenicale’, sono stati individuati nel resto della provincia “grazie all’impiego di centinaia di Carabinieri, che hanno assicurato un monitoraggio del territorio costante con pattuglie dinamiche intervallate da posti di controllo sulle principali arterie stradali”.

Infine, i militari della stazione di Camugnano hanno multato per 400 euro “un uomo che si stava facendo un aperitivo davanti a un locale, in violazione delle disposizioni sull’asporto”. Quest’ultimo ha poi aggravato la propria situazione, rimediando una denuncia per traffico di influenze illecite, perché, “infastidito dall’operato dei militari”, ha pensato bene di “vantare alte conoscenze che avrebbero avuto ripercussioni sui Carabinieri”, ai quali ha rivolto la classica frase “voi non sapete chi sono io”.

LEGGI ANCHE: Bologna, boom di atleti nazionali. Ma è trucco per eludere norme anti-Covid

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»