Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Lazio, edizione del 28 maggio 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

VACCINO, OK COMMISSARIO: DAL 3 GIUGNO APERTO A TUTTE LE ETÀ

Dal giovedì prossimo il Lazio potrà aprire la somministrazione dei vaccini a tutte le fasce di età. Il commissario all’emergenza Covid, generale Paolo Francesco Figliuolo, ha comunicato che “dal 3 giugno si darà possibilità a tutte le regioni e province autonome di aprire a tutte le classi seguendo il piano, utilizzando tutti i punti di somministrazione anche quelli aziendali”. Intanto, la Regione ha aperto le prenotazioni anche per le somministrazioni agli studenti delle scuole di formazione del Lazio.

RIFIUTI, REGIONE: 2 MESI A ROMA PER DISCARICA O COMMISSARIO

Roma, la Città Metropolitana e la Provincia di Latina avranno 2 mesi di tempo per indicare nei propri territori uno o più siti dove realizzare le discariche necessarie all’autosufficienza del loro ciclo dei rifiuti altrimenti saranno commissariate. Dopo la sentenza del Tar che ha accolto il ricorso del Campidoglio, annullando l’ordinanza del governatore Zingaretti, la Regione Lazio ha rilanciato approvando una delibera di giunta aprendo un nuovo scontro col Campidoglio. “Mi faccio una gran risata”, ha commentato il nuovo provvedimento l’assessora capitolina ai Rifiuti Katia Ziantoni.

CONCORSO ALLUMIERE, SINDACO: PICCOLE ANOMALIE MA FARE CHIAREZZA

“Parliamo di piccole anomalie e vizi di forma, come l’aumento degli ammessi, che però ci hanno destabilizzato e da uomo di Stato voglio la legalità: gli atti devono essere leciti. Anche io ho dei dubbi”. Il sindaco di Allumiere, Antonio Pasquini, ha espresso nella commissione regionale Trasparenza la sua posizione sul concorso del Comune della Tolfa che è oggetto di due inchiesta della magistratura e ha portato anche alle dimissioni del presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mauro Buschini. Il nodo da sciogliere è relativo alla correttezza della graduatoria degli idonei dopo le prove preselettive e alcuni di questi erano stati assunti anche dalla Pisana, oltre che da diversi comuni del Lazio.

ROMA, SPAZIO LIBERA SU MEMORIA ANTIMAFIA IN EX BINGO CONFISCATO

Per tanti anni è stato un bingo gestito dalla malavita, poi la confisca e il trasferimento alla Regione Lazio e da oggi l’immobile di via Stamira 5 diventa uno spazio dedicato alla memoria sul tema delle mafie e della corruzione e realizzato dall’associazione Libera. “E’ un sogno che si realizza e che è nato dopo la strage di Capaci- ha detto il presidente di Libera, don Luigi Ciotti-. Questa sala bingo diventerà un centro multimediale a livello internazionale”. Per il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, si tratta di “un salto importante: dai soldi sporchi alla legalità e all’impegno contro le mafie”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»