Migranti, nave Sea Watch approdata a Messina

La ong: "Quarantena discriminatoria"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

PALERMO – La nave Sea Watch 3, con a bordo 194 migranti salvati nel Mediterraneo, è approdata al porto di Messina. Nella serata di ieri Sea Watch, in relazione al rischio Coronavirus, aveva annunciato di avere ricevuto indicazioni dalle “autorità” per un periodo di quarantena “a terra” per le persone soccorse e “a bordo” per l’equipaggio. “Nel rispetto delle precauzioni sanitarie adottate – è il tweet di Sea Watch – riteniamo discriminatoria l’applicazione esclusiva della misura a navi ong”. Sulla vicenda era intervenuto anche il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, che in una lettera inviata al premier Giuseppe Conte aveva evidenziato “rilevanti criticità sotto il profilo igienico-sanitario” in merito all’accoglienza dei migranti nella caserma Gasparro-Bisconte di Messina. Sul molo Norimberga, intanto, sono presenti le forze dell’ordine e il personale dell’Asp.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

27 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»