NEWS:

Partito Gay: “Ci aspettano tempi difficili”

"Non saremo presenti in questa legislatura, ma saremo di supporto ai tanti senatori e deputati eletti del Movimento 5 Stelle"

Pubblicato:26-09-2022 17:26
Ultimo aggiornamento:26-09-2022 17:26
Autore:

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

BARI – “Purtroppo nonostante i buoni risultati nei collegi uninominali vince solo chi ha un voto in più. Pertanto non saremo presenti in questa legislatura, ma saremo di supporto per sostenere i diritti civili e della comunità Lgbt+ ai tanti senatori e deputati eletti del Movimento 5 Stelle. Le preoccupazioni sui diritti da parte della Commissione europea e dalla Francia certificano quanto il futuro governo di destra sia distante dalle istanze sui diritti civili e della comunità Lgbt+”. È quanto dichiarano Fabrizio Marrazzo e Marina Zela rispettivamente portavoce e fondatrice del Partito Gay – solidale ambientalista liberale – Lgbt+ e candidati del M5S, il primo nel foggiano e la seconda nei collegi Uninominali alla Camera di Puglia per Cerignola e Galatina.

Questa maggioranza è frutto di una legge elettorale sbagliata, che consente di governare con poco più del 40% anche se circa il 60% degli Italiani ha detto no a queste destre – aggiungono – L’unica strada per i diritti che ci resta è quella sui Referendum da cui vogliamo partire certi di avere sin da ora al nostro fianco il Movimento 5 Stelle. Ci aspetteranno tempi difficili soprattutto per la difesa delle poche norme ottenute e sarà durissimo spostare più in là l’asticella dei diritti civili. Questa battaglia ci vedrà uniti al M5S unici autentici garanti insieme al partito gay, dei diritti delle persone Lgbt“.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy