hamburger menu

La Croce rossa italiana presenta il bilancio sociale: “Nel 2021 600mila tamponi gratuiti alla popolazione”

Il presidente nazionale della Cri, Francesco Rocca: "Raggiunte oltre 2 milioni di persone attraverso il nostro supporto"

26-07-2022 18:52
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – “I numeri raccolti nel bilancio sociale parlano da soli. È stato un anno straordinario sotto il profilo dell’impegno e nella vicinanza alle nostre comunità“. Così l’avvocato Francesco Rocca, presidente nazionale della Croce rossa italiana (Cri), a margine dell’evento di presentazione del bilancio sociale 2021 che si è tenuto questa mattina presso il ministero della Salute.

I NUMERI DEL BILANCIO SOCIALE DELLA CRI

“Solo di trasporti sanitari e in ambulanza sono stati effettuati oltre 600mila interventi – ricorda Rocca -. Se guardiamo i numeri sociali sono 2 milioni le persone raggiunte attraverso il nostro supporto; 60mila le risposte che abbiamo fornito telefonicamente con il numero verde della Cri. E sono 600mila i tamponi offerti gratuitamente alla popolazione“.


Per il presidente della Cri, “sono dei numeri che danno il senso della comunità di volontarie e volontari della Croce rossa italiana. Non dimentichiamo il lavoro silenzioso e preziosissimo sulle navi quarantena che ha consentito una deflazione di un impatto molto sentito dalle nostre comunità ed è stato fatto dando dignità alle persone che sono state accolte. Come presidente Cri sono davvero orgoglioso di questi risultati”, conclude Rocca.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-07-26T18:52:28+02:00