Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Arrestati poliziotti corrotti; A Roma 2 minori su 3 giocano d’azzardo; Ecco le ‘Storie del Palatino’

Edizione del 26 giugno
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

VENDEVANO INFORMAZIONI, ARRESTATI SEI POLIZIOTTI CORROTTI

Un’indagine dei Carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Roma ha portato alla luce una rete di corruzione messa in atto da sette poliziotti, un’addetta alla segreteria di un Procuratore aggiunto di Roma, e il suo compagno. Fulcro del sistema corruttivo era Carlo D’Aguano, noto alla Procura per essere entrato, pur senza conseguenze, nell’indagine che la scorsa estate ha portato al sequestro di 46 tra bar, discoteche, ristoranti, pizzerie e sale slot. A finire in manette sei agenti di polizia, impiegati tra il commissariato Fidene-San Basilio e il reparto Volanti, una dipendente della Procura di Roma e un pregiudicato. Un settimo poliziotto è stato raggiunto da una misura interdittiva.

LUDOPATIA, CARITAS: A ROMA 2 MINORI SU 3 GIOCANO D’AZZARDO

A Roma ben due ragazzi su tre, fra i 13 e i 17 anni, giocano d’azzardo almeno una volta l’anno. A rivelarlo è un’indagine della Caritas su un campione di 1.600 giovani delle parrocchie o delle scuole. Secondo lo studio, presentato oggi insieme con l’ospedale Bambino Gesu’, ad avvicinare i giovanissimi al gioco sarebbe la pubblicità in televisione, su internet o nei bar-tabacchi, e lo strumento più utilizzato per giocare è lo smartphone. I giochi maggiormente praticati tra i minorenni sono le scommesse sportive e il Gratta e vinci. Per il direttore della Caritas di Roma, monsignor Enrico Feroci, è deleterio che “perfino la Nazionale di calcio sia sponsorizzata da società di azzardo. Con forza dobbiamo denunciare questo fenomeno”.

COLOSSEO, A LEZIONE DI ARCHEOLOGIA: ECCO ‘STORIE DAL PALATINO’

Conoscere la storia della propria citta’ dalle origini attraverso i secoli, capirne le stratificazioni, comprendere il lavoro degli archeologi che ogni giorno scoprono pezzi nuovi di Roma. Succede al Parco archeologico del Colosseo, che in collaborazione con la Sapienza ha deciso di aprire a tutti il suo cuore antico, dal Palatino al Foro romano, condividendo le scoperte con il pubblico. Con la prima lezione di archeologia pubblica, che si ripeterà anche a luglio e il cui titolo e’ ‘Storie dal Palatino’, “il Parco si apre alla cittadinanza, ai turisti e ai visitatori- ha detto il direttore, Alfonsina Russo- Vogliamo spiegare l’attivita’ dell’archeologo, restituendo al pubblico i frutti di questo lavoro”.

AUDITORIUM, ‘ROMA SUMMER FEST’ PIÙ IMPORTANTE FESTIVAL EUROPA

“Il ‘Roma Summer Fest’ e’ il piu’ importante festival europeo”. Lo ha detto l’amministratore delegato della Fondazione Musica per Roma, Jose’ Dosal, nel corso di un’intervista con l’agenzia Dire. I dati sulle presenze e la vendita dei biglietti confermano il successo della manifestazione che si svolge nella Cavea dell’Auditorium. “Finora siamo arrivati a 30 mila spettatori e a luglio sono in arrivo nomi di primissimo piano- ha spiegato Dosal- da Alanis Morrisette a James Blunt, da Ringo Starr, agli Hollywood Vampires, il gruppo formato da Alice Cooper, Joe Perry e Johnny Depp”. Secondo Dosal “con il parterre in piedi nella Cavea adesso si puo’ ballare e scatenarsi, una novità che il pubblico romano sta apprezzando”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»