Vaccino, Asp Reggio Calabria: “A breve prenotazione con sistema di Poste Italiane”

over 85 ottantenni vaccino covid vaccinazione over Franca Gazzotti
Lo comunica alla Dire il componente della commissione straordinaria Giovanni Meloni presente oggi al centro vaccino allestito al Consiglio regionale a Reggio Calabria
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – “Abbiamo lavorato ad un sistema di prenotazioni attraverso il supporto dei medici di base, senza poter usufruire di una piattaforma come ad esempio quella di Poste italiane che molte regioni già utilizzano. Ci siamo attrezzati autonomamente per costruire un sistema, inevitabilmente più artigianale e all’inizio non c’è stato un perfetto ordine”. Così alla Dire il componente della commissione straordinaria dell’Asp di Reggio Calabria Giovanni Meloni presente oggi al centro vaccino allestito al Consiglio regionale a Reggio Calabria.

“Il sistema di Poste italiane verrà comunque adottato anche qui – ha aggiunto – quindi contiamo che la situazione migliorerà. Ma già da oggi è migliorata. Abbiamo apprestato tutte le misure che il luogo stesso ci consentiva di adottare, e sta funzionando. Calcolare quanti anziani avremmo avuto aprendo un centro di una certa qualità e caratteristiche, come quello a Reggio Calabria, non potevamo immaginarlo – ha concluso – avevamo ipotizzato che sarebbe stato molto attrattivo e lo è stato”.

LEGGI ANCHE: Reggio Calabria, caos al centro vaccino per over 80: “Attese e disorganizzazione”

ASP REGGIO CALABRIA: “8 CENTRI ATTIVI MA OCCORRONO PIÙ DOSI

Sono 8 in provincia di Reggio Calabria le strutture allestite dall’Asp per la somministrazione dei vaccini anti Covid, con una media di circa 1.100 dosi quotidiane assegnate agli ultraottantenni e altro personale”. Così alla Dire il dirigente dell’Asp reggina Salvatore Borruto responsabile del settore prevenzione che aggiunge: “Abbiamo previsto una copertura per tutto il territorio metropolitano, oltre al centro del Consiglio regionale a Reggio Calabria, gli altri centri sono nelle strutture sanitarie di Scilla, Gioia Tauro, Polistena, Locri, Siderno, Melito Porto Salvo e Monasterace”. “Stiamo facendo dei numeri rilevanti, puntiamo a migliorare nei prossimi giorni. A questo punto – conclude – dobbiamo pensare anche a centellinare i vaccini perché, numericamente, se non aumenteranno le dosi in arrivo potremmo avere qualche problema”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»