Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Violenza donne, il sindaco di Ciampino: “La lotta deve essere ogni giorno”

Un flash mob si è tenuto questo pomeriggio davanti alla sede del Municipio, per sensibilizzare ancora una volta tutti e tutte "per una lotta che deve essere combattuta ogni giorno"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Nella giornata contro la violenza sulle donne– nonostante le restrizioni dovute al Covid- siamo qui per ricordare ancora una volta quanto la violenza sia sempre sbagliata, e quanto sia importante, per le vittime, non vergognarsi, non sentirsi in colpa, perchè la responsabilità non è mai e in nessun caso la loro”. Lo ha detto il sindaco di Ciampino, Daniela Ballico, durante il flash mob che si è tenuto questo pomeriggio davanti alla sede del Municipio, per sensibilizzare ancora una volta tutti e tutte “per una lotta che deve essere combattuta ogni giorno. Ogni vittima potrebbe essere una madre, una sorella, un’amica e rispettare una donna significa rispettare la vita“. 

LEGGI ANCHE: Aumentano le donne accolte nei centri antiviolenza, in più della metà dei casi chi maltratta è il partner

Ballico ha poi rivolto un appello a tutte le donne che subiscono violenza: “Voglio ricordarvi che non siete sole, e che il Comune è a vostra completa disposizione- servizi sociali, Polizia locale, che ringrazio per il lavoro svolto- per qualsiasi tipo di aiuto. Alle giovani ragazze dico che quando il vostro ragazzo è particolarmente geloso in realtà non vi vuole bene, quando vi impedisce di fare qualcosa non vi vuole bene, ed è al primo atto di violenza, psicologica o fisica che dovete ribellarvi. Alle madri ricordo quanto è importante educare i propri figli, sia maschi che femmine, contro ogni tipo di violenza“. 

LEGGI ANCHE: Violenza sulle donne, nel 2020 i femminicidi sono in aumento

Per l’occasione la facciata del Comune di Ciampino sarà illuminata fino al 10 dicembre di arancione, accogliendo l’invito e l’appello dell’iniziativa delle Nazioni Unite ‘Orange the world‘ e sulle pagine social del Comune sarà possibile per i cittadini inviare scritti, poesie, disegni- anche in forma anonima- dedicati a questo tema.

LEGGI ANCHE: Lo spot dell’Agenzia Dire contro la violenza sulle donne: “Basta omertà, serve coraggio”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»