Il 25 e 26 agosto sciopero dei casellanti, previsto controesodo da bollino rosso in autostrada

Lo sciopero interessera’ la giornata di domenica 25 agosto, dalle ore 10 alle ore 14, e dalle ore 18 fino alle ore 02 di lunedi’ 26 agosto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – In concomitanza del controesodo di questo fine settimana contraddistinto da bollino rosso sulle strade principali italiane si segnala la possibilita’ di rallentamenti alle stazioni autostradali a causa di uno sciopero nazionale del personale di esazione, che interessera’ la giornata di domenica 25 agosto, dalle ore 10 alle ore 14, e dalle ore 18 fino alle ore 02 della giornata di lunedi’ 26 agosto. Il personale in presidio presso le stazioni interessate dallo sciopero operera’ per prevenire accodamenti o disagi, attivando tutte le misure necessarie per agevolare il deflusso dei veicoli. Saranno inoltre intensificati i servizi di vigilanza stradale in prossimita’ dei caselli autostradali interessati dallo sciopero del personale. E’ quanto si legge in una nota della Polizia di Stato.

DONA: “SCIOPERO INACCETTABILE, TONINELLI INTERVENGA”

“Inaccettabile e vergognoso uno sciopero del personale delle autostrade proprio durante il controesodo- ha dichiarato Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori- Intervenga il ministro dei Trasporti Toninelli, precettando i casellanti e, come previsto dalla legge n. 146 del ’90, dopo aver esperito un tentativo di conciliazione, adotti un’ordinanza, disponendo il differimento dell’astensione collettiva ad altra data”. “E’ evidente che, in questo settore chiave, va rivista la regolamentazione, oramai anacronistica. Un tempo in occasione dello sciopero dei casellanti, l’utente non pagava. Si danneggiava l’azienda e si faceva felice il consumatore. Ora, con i nuovi mezzi tecnologici, si formano solo code estenuanti ai caselli. Nessun danno economico per le societa’ concessionarie, che dovrebbero essere, invece, il vero obiettivo dello sciopero, e disagi immani per gli automobilisti, vittime innocenti dei mancati rinnovi contrattuali. Va, quindi, impedito qualunque sciopero durante tutti i giorni da bollino nero e questo va scritto nero su bianco” conclude Dona.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»