Parma è la città più attrattiva d’Italia: in dieci anni +15% residenti

Lo sostiene un'indagine de Il Sole 24 ore sulla popolazione residente nei centri urbani dal 2010 al 2019: la locomotiva sono gli stranieri
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PARMA – Parma è la città più attrattiva d’Italia. Lo sostiene un’indagine del Sole 24 ore sulla popolazione residente nei centri urbani dal 2010 al 2019, passata nella capitale italiana della cultura di quest’anno da 172.000 a 198.000 abitanti. Un aumento del 15% che, per il quotidiano economico, colloca Parma al primo posto tra le città italiane per crescita demografica, superando anche Milano e Roma. A determinare il risultato è soprattutto la crescita dei residenti stranieri, in un decennio aumentati da 23 a 32.000, e in percentuale dal 12% a quasi il 17%. Si tratta di persone (prima da Albania e Filippine, poi da Africa e est Europa) giovani con una media di 33 anni, contro i 47 degli italiani, che compensano la denatalità. “L’attrattività di Parma- spiega il vicesindaco Marco Bosi- si esprime verso aziende e lavoratori. Qui la qualità della vita appoggia sui tempi ridotti e sulla comodità dei brevi spostamenti casa-lavoro e su servizi di comunità che si assestano su alti livelli”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

25 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»