Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Operatori sanitari rifiutano di farsi il vaccino, sospesi in 15 a Reggio Calabria

infermieri
La sospensione, che si riferisce al servizio e alla retribuzione, durerà fino a quando i sanitari interessati dal provvedimento non riceveranno la dose
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – L’azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria ha sospeso 15 operatori sanitari che hanno rifiutato di sottoporsi al vaccino anti covid. La notizia è stata confermata dal commissario dell’Asp Gianluigi Scaffidi che aveva diffidato i sanitari chiedendo loro di sottoporsi alla somministrazione del farmaco. La sospensione, che si riferisce al servizio e alla retribuzione, durerà fino a quando i sanitari interessati dal provvedimento non riceveranno la dose. Solo due giorni fa l’Ordine dei medici aveva deciso di sospendere i sanitari che decidono di non vaccinarsi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»