Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

I ‘Meravigliosi’ campioni del nuoto al Foro Italico: festa per Tokyo 2020

festa_meravigliosi_foto_italico_
Blu carpet e fuochi d'artificio per gli atleti dei giochi olimpici e paralimpici
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Le stelle del nuoto brillano nella notte di Roma. Dopo i Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020 è il Foro Italico ad accogliere i ‘Meravigliosi’ campioni che hanno fatto grande l’Italia in acqua, per celebrare le imprese dell’estate italiana. Da Gregorio Paltrinieri a Simona Quadarella, da Alessandro Miressi a Nicolò Martinenghi, da Giulia Terzi a Stefano Raimondi e Carlotta Gilli insieme a Simone Barlaam, la serata ha preso il via con il passaggio dei campioni, elegantissimi anche fuori dalla vasca, sul ‘blu carpet’ allestito a pochi passi da viale delle Olimpiadi. Altro momento clou il brindisi che ha raccolto tutti intorno alla torta gigante: tra loro ovviamente gli artefici delle 7 medaglie olimpiche (2 argenti e 5 bronzi) e delle 39 medaglie paralimpiche (11 ori, 16 argenti e 12 bronzi). Tra i padroni di casa il presidente della Federnuoto, Paolo Barelli, quello della Federazione nuoto paralimpico, Roberto Valori, affiancati dalla sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali, e dal numero uno di Sport e Salute, Vito Cozzoli.

“Le 7 medaglie dimostrano il lavoro straordinario delle nostre società e dei nostri ragazzi”, le parole di Barelli, che però ha voluto sottolineare anche nel momento di festa “il problema degli impianti e delle piscine: se non si risolve al più presto il nostro futuro andrà in crisi”. Un grido di allarme raccolto da Vezzali, che ha preso un impegno: “Dobbiamo allargare la base di chi fa sport, questa è la mission del Governo, e dobbiamo pensare allo sport nelle scuole”. Appuntamento rimandato, invece, per il momento gossip. Assente la coppia Federica Pellegrini e Matteo Giunta, uscita ufficialmente allo scoperto durante i Giochi, mentre Gregorio Paltrinieri ha partecipato senza Rossella Fiamingo: “Sono innamorato e felice, con Rossella stiamo bene- ha raccontato l’azzurro- È successo tutto questa estate, stiamo bene insieme e va bene così. Stasera non c’è, ma ci vediamo domani”, quando una larghissima delegazione azzurra sarà al Quirinale per la riconsegna delle Bandiere al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e poi a Palazzo Chigi per celebrare i successi olimpici e paralimpici con il premier Mario Draghi. Infine, la notte dei ‘Meravigliosi’, è stata illuminata dai fuochi d’artificio tricolore, seguiti dalla musica sparata a tutto volume dagli altoparlanti, mentre sul maxischermo continuavano a scorrere le immagini dei trionfi di Tokyo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»