Coronavirus, a Napoli arriva l’esercito anche in provincia

Dalle 7 di stamattina i militari sono nei Comuni di Afragola, Acerra, Marano, Ercolano e Ottaviano. Pattuglie anche nel Comune di Castel Volturno in provincia di Caserta
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

NAPOLI – Sono arrivati stamattina anche a Napoli i militari dell’esercito che si occuperanno di controllare il territorio, in supporto alle forze dell’ordine, e il rispetto delle misure di contrasto e contenimento dell’epidemia da Covid-19. La Dire apprende che le pattuglie sono impiegate nel quartiere Pianura del capoluogo partenopeo. Dalle 7 di stamattina i militari sono anche in provincia, in particolare nei Comuni di Afragola, Acerra, Marano, Ercolano e Ottaviano.

LEGGI ANCHE: VIDEO | Coronavirus, De Luca: “Chiudere tutto e militarizzare l’Italia”

Pattuglie dell’esercito hanno raggiunto anche il Comune di Castel Volturno in provincia di Caserta. In tutta la Campania è stata prevista una rimodulazione del servizio, con 100 militari in più impiegati nell’operazione Strade Sicure.
Già 60 unità sono presenti da sabato scorso nei Comuni di Sala Consilina, Caggiano, Polla e Atena Lucana in provincia di Salerno, l’area del Vallo di Diano messa in quarantena per un focolaio di coronavirus.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, De Luca chiede a Conte misure drastiche contro i flussi dal nord

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

23 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»