La Champions il mercoledì la vedo su Amazon. E la Rai resta a guardare

In mano a Jeff Bezos la trasmissione delle 16 migliori partite del mercoledì, più la sfida della Supercoppa europea
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Un altro duro colpo per quelli che… com’era bello il calcio di una volta. Dalla prossima stagione, infatti, la Champions League il mercoledì la vedremo su Amazon Prime Video. La società di Jeff Bezos si è aggiudicata i diritti italiani della competizione per il triennio 2021-2024, relativamente al pacchetto che prevede la trasmissione delle 16 migliori partite del mercoledì (più la sfida della Supercoppa europea). A Sky è andato il pacchetto di 104 partite, mentre Mediaset ha ottenuto le gare in chiaro del martedì, oltre alla finale. Fuori dai giochi Dazn. L’ingresso di Amazon rappresenta certamente una grande novità, da accogliere con un sorriso: l’evoluzione della televisione nell’evoluzione di quella che una volta si chiamava Coppa dei Campioni. A sorridere è anche la Uefa che, nonostante il periodo di difficoltà, in questo modo porterà a casa per i diritti della Champions League circa 270 milioni di euro all’anno. Quel momento di difficoltà che ha spinto la Rai a non partecipare nemmeno alla gara, con buona pace di chi pensa che il servizio pubblico non possa spendere certe cifre per il calcio. E su questo sì che si potrebbe discutere…

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

21 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»