Covid, gli Usa prossimi a superare 200 milioni di vaccinazioni

Stanziati 155 milioni di dollari per test su cura fai da te
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Alle 13.15 ora locale, quando in Italia saranno le 19.10, Joe Biden annuncerà oggi che gli Stati Uniti supereranno i 200 milioni di vaccinazioni questa settimana. Lo ha reso noto la Casa Bianca in vista di un discorso del presidente americano, chiamato a fare il punto sulla campagna vaccinale contro il Covid e sulla risposta del governo di Washington alla pandemia da coronavirus. Intanto, negli Stati Uniti sta per prendere il via la sperimentazione di un test clinico per verificare se alcuni farmaci già indicati per altre patologie possano avere un effetto anche sul Covid anche se presi in casa, senza necessità di ricorrere al ricovero. Lo ha spiegato il National Institute of Health (Nih), ente che finanzierà il progetto inizialmente con 155 milioni di dollari. L’iniziativa, si legge in una nota, cercherà di trovare farmaci su ricetta o da banco in grado di migliorare i sintomi di quanti hanno contratto l’infezione da coronavirus in forma lieve o moderata ma non così grave da essere ricoverato, che possano essere assunti nella propria abitazione senza bisogno di assistenza. “Se da una parte stiamo facendo un buon lavoro nel trattare i pazienti gravi in ospedale, non abbiamo nessun trattamento per chi soffre della malattia ed è in casa in grado di ridurre i sintomi e il rischio di ricovero” ha dichiarato Francis Collins, direttore del National Institute of Health.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»