Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

50 anni dalla morte di Padre Pio, un francobollo celebra il Santo

Tiratura: un milione di esemplari
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Poste italiane ha comunicato che oggi, 20 settembre 2018, il ministero dello Sviluppo economico ha emesso un francobollo commemorativo di San Pio da Pietrelcina, nel cinquantenario della scomparsa, relativo al valore della tariffa B pari a 1,10 euro. Il francobollo e’ stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in calcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente. Tiratura: un milione di esemplari. Fogli: da ventotto esemplari. Bozzetto a cura di Rita Fantini. La vignetta raffigura un ritratto di San Pio mentre solleva un calice durante una celebrazione eucaristica. Completano il francobollo la leggenda ‘San Pio da Pietrelcina’, le date ‘1887-1968’, la scritta ‘Italia’ e l’indicazione della tariffa B. L’annullo primo giorno di emissione e’ disponibile presso l’ufficio postale di San Giovanni Rotondo (Fg). Il francobollo ed i prodotti filatelici correlati, cartolina, tessera e bollettino illustrativo, possono essere acquistati presso gli uffici postali con sportello filatelico, gli ‘Spazio Filatelia’ di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma 1, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito poste.it. Per l’occasione e’ stato realizzato anche un folder in formato A4 a due ante contenente il francobollo, una cartolina annullata e affrancata e una busta personalizzata, al costo di 12 euro.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»