Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Un francobollo dedicato a Giorgio Strehler nel centenario dalla nascita

Francobollo Giorgio Strehler
Stampato in 300.000 esemplari, il francobollo fa parte della serie tematica "Eccellenze italiane dello spettacolo"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Poste Italiane comunica che viene emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “le Eccellenze italiane dello spettacolo” dedicato a Giorgio Strehler, nel centenario della nascita, al valore della tariffa B pari a 1,10€.

Tiratura: trecentomila esemplari. Fogli da quarantacinque esemplari. Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva non fluorescente.

Bozzetto a cura di Tiziana Trinca. La vignetta riproduce un ritratto di Giorgio Strehler impegnato a impartire indicazioni di regia; sullo sfondo spicca un’insegna luminosa con denominazione del Piccolo Teatro di Milano che da anni contraddistingue il suo ingresso.
Completano il francobollo le leggende “GIORGIO STREHLER” e “1921 – 1997”, la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B”. L’annullo primo giorno di emissione sarà disponibile presso lo Spazio Filatelia di Trieste.

Il francobollo è disponibile presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli Spazio Filatelia di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma1, Torino, Trieste, Venezia Verona e sul sito poste.it.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»