Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Sei Lamborghini in Transilvania sfidano la Transfăgărășan, una delle strade più belle del mondo/FT

E' un viaggio molto particolare quello intrapreso da 6 bolidi della casa del Toro, tra cui l'ultima Performante
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
BOLOGNA – Sei Lamborghini Huracán (Coupé e Spyder a quattro e due ruote motrici), tra cui l’ultima Performante, hanno sfidato curve e tornanti di una delle strade più spettacolari e impegnative del mondo, la Transfăgărășan, in TransilvaniaLa Transfăgărășan attraversa la terra di Dracula, la Transilvania (Romania) e si snoda per 90 chilometri. Aperta solo da luglio a settembre, fu costruita tra il 1970 e il 1974 per volere del dittatore Nicolae Ceauşescu – è anche chiamata la Follia di Ceauşescu – per permettere alle truppe romene di attraversare i Carpazi rapidamente in caso di un’invasione sovietica.

Il percorso si inerpica attraverso le montagne più alte della Romania regalando viste mozzafiato e cambi rapidi di paesaggio, che passa da  arido a verdi vallate. Il convoglio è partito dalla città di Sibiu, ha attraversato il villaggio di Cartisoara per poi snodarsi velocemente sui numerosi tornanti che tagliano le montagne Fagaras. Il gruppo di Lamborghini è poi arrivato fino al punto più alto del lago Balea e infine è disceso verso la  suggestiva diga Vidraru, da cui si scorge il rudere del castello di Vlad III di Valacchia, ispiratore del personaggio romanzesco del conte Dracula.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»