Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Recovery, Carfagna: “Accendere il motore del Sud per la crescita dell’intero Paese”

mara carfagna_ Imagoeconomica_1317417 (1) (1)
"Investire al Sud è conveniente e fondamentale"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – “Abbiamo affermato un principio che non era scontato: investire al Sud è conveniente e fondamentale per la crescita dell’intero Paese. È inimmaginabile pensare di poter compensare i guasti colossali della pandemia accendendo un unico motore, quello del Centronord, lasciando in panne quello del Sud. È fondamentale accendere il motore del Sud, quello del Nord non è sufficiente se davvero, come ha detto il presidente Draghi, vogliamo uscirne con la crescita”. Così la ministra per il Sud Mara Carfagna durante un incontro, trasmesso online sulla pagina del Corriere del Mezzogiorno, sul Next generation Eu.

CARFAGNA: “300 MILIONI PER MANUTENZIONE STRADE PROVINCIALI

“Sui trasporti bisognerà fare una riflessione – spiega Carfagna -. Il Pnrr concentra gli investimenti sul trasporto su ferro e non su quello su gomma, ma non possiamo far finta di non sapere che le aree interne sono raggiungibili non con ferrovie moderne e veloci, ma tramite strade che devono essere ampie e sicure”.

La ministra ha annunciato che ci saranno investimenti “pari a 300 milioni per la manutenzione delle strade provinciali. Molte zone sono isolate e una strada significa la possibilità di raggiungere scuole, ospedali, asili nido, servizi alla base del diritto di cittadinanza. Su questo punto la commissione europea storce il naso. Noi proveremo a tener duro, ma se non ci riusciamo trasferiremo la linea di finanziamento dalla gamba europea a quella nazionale”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»