Recovery, von der Leyen: “Via libera ai piani dalla prossima settimana”

ursula von der leyen_imagoeconomica
Per la presidente della Commissione europea "la ripresa sta per cominciare e sarà un nuovo inizio più digitale, sostenibile e resiliente"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Di Alessio Pisanò

BRUXELLES – “Già la prossima settimana la Commissione europea comincerà ad approvare alcuni piani perché siano adottati dal Consiglio: una pietra miliare per un’Europa verde per le prossime generazioni”. Lo ha detto oggi la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, in apertura della sessione plenaria del Parlamento di Strasburgo.
“Le misure varate con il sostegno di Parlamento e Stati membri sono senza precedenti” e sono state raggiunte “ad una velocità record” ha aggiunto von der Leyen.

“LA NOSTRA RIPRESA STA PER COMINCIARE”

A detta della presidente, “attraverso Next generation Eu digitalizziamo le nostre economie, e faremo del Patto verde per l’Europa una realtà e renderemo le nostre società più forti e resilienti”. Von der Leyen ha detto che il piano è “il più grande in Europa” dopo il piano Marshall ed è “quello di cui l’Europa ha bisogno oggi e per il futuro”. È stato definito “in meno di un anno” e “la nostra ripresa sta per cominciare: i piani sono il faro e i soldi cominceranno ad arrivare nelle prossime settimane”. Ad oggi, ha concluso Von der Leyen, “la Commissione ha ricevuto 23 piani nazionali” che lanciano un chiaro messaggio: “Gli europei sono pronti per un nuovo inizio, più digitale, sostenibile e resiliente”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»