Manovra, Salvini fa pace con la Ue: “Ci ha permesso di migliorarla”

ROMA - "Dopo settimane di polemiche, tira e molla, la manovra è persino migliorata. Ascoltando imprenditori, artigiani, associazioni, abbiamo inserito
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Dopo settimane di polemiche, tira e molla, la manovra è persino migliorata. Ascoltando imprenditori, artigiani, associazioni, abbiamo inserito alcuni provvedimenti di riduzione fiscale sull’Inail, sull’Imu sui capannoni, sulla pace fiscale, che all’inizio non c’erano. Da un certo punto di vista Bruxelles ci ha permesso anche di migliorarla”. Lo sottolinea il vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, intervenendo a Lady Radio.

LEGGI ANCHE: Manovra, Fonti Mef: “C’è l’accordo tra Governo e Commissione Ue”

“Molto semplicemente- spiega il leader della Lega- i soldi, parecchi miliardi che avevamo messo all’inizio a bilancio per la legge Fornero e per il reddito di cittadinanza, stando ai tecnici erano anche troppi rispetto al previsto. Quindi, meglio essere prudenti all’inizio che alla fine”.

Quota cento e reddito sono salve? “Sì e ci mancherebbe altro. Era il nostro impegno per cominciare dalle parole ai fatti, non per finire”, aggiunge.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»